Diritto di recesso 

In conformità agli artt. 52 ss. del Codice del Consumo, il CLIENTE ha diritto di recedere dall’acquisto senza penalità e senza alcuna motivazione entro il termine di 14 giorni, decorrenti dal giorno in cui il CLIENTE od un terzo, diverso dal vettore e designato dal CLIENTE stesso, acquisisce il possesso fisico dei beni. 

Nell’ipotesi di consegna di un bene costituito da lotti o pezzi multipli, il termine di 14 giorni decorre dal giorno in cui il CLIENTE acquisisce il possesso fisico dell’ultimo lotto o pezzo. 

Il CLIENTE che intende esercitare il diritto di recesso deve comunicarlo a MORESE mediante dichiarazione esplicita, da comunicarsi mediante raccomandata a/r al seguente indirizzo: Rossella MORESE 00137 Roma – Via Spinoza 71/E. Tale comunicazione deve contenere la specifica indicazione degli articoli che il CLIENTE intende restituire. 

MORESE, autorizzato il reso, rilascerà un numero di autorizzazione al rientro (RMA). Ricevuto il numero RMA, ai sensi dell’art. 57 del Codice del Consumo il CLIENTE è tenuto a restituire i beni entro 14 giorni dal giorno in cui ha comunicato a MORESE la propria volontà di recedere dal contratto. Il termine è rispettato se il CLIENTE rispedisce i beni prima della scadenza del periodo di 14 giorni. 

La merce dovrà essere inviata a MORESE, 00137 Roma – Via Spinoza 71/E. I costi diretti della restituzione sono a carico del CLIENTE. 

La merce, completa in tutti i suoi elementi, dovrà essere restituita integra nell’imballo originale, protetta da altro involucro idoneo ad evitare qualsiasi alterazione del rivestimento originale. 

Si consiglia di assicurare la spedizione, perché se il prodotto dovesse pervenire danneggiato, sarà il CLIENTE a dover richiederne il risarcimento alla compagnia di trasporto. 

Il CLIENTE è responsabile unicamente della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione degli stessi diversa da quella necessaria per stabilirne la natura, le caratteristiche od il funzionamento. 

Fatta salva la facoltà di verificare il rispetto di quanto sopraindicato, MORESE provvederà ad effettuare il rimborso senza indebito ritardo e comunque entro 14 giorni dal giorno in cui è informata della decisione del CLIENTE di recedere dal contratto. L’importo verrà rimborsato salvo che il CLIENTE abbia espressamente convenuto altrimenti ed a condizione che il CLIENTE stesso non debba sostenere alcun costo quale conseguenza del rimborso. 

MORESE rimborserà l’importo netto corrisposto per il bene, escluse spese aggiuntive quali imballo, manodopera, trasporto, tasse dovute al contrassegno. 

MORESE può trattenere il rimborso finché non ha ricevuto i beni.

Esclusione dal diritto di recesso

Il diritto di recesso è escluso con riguardo alla fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati (assume qui rilievo la finitura, il colore, la dimensione); è altresì escluso per la fornitura di beni che dopo la consegna risultano, per loro natura, inscindibilmente mescolati con altri beni o nel caso di beni danneggiati, utilizzati o montati dal cliente. 

E’ esclusa dalla possibilità di esercitare tale diritto la fornitura di beni che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute.

Il diritto di recesso non si applica al CLIENTE che non rientri nella definizione di ‘CONSUMATORE’ di cui all’art. 3 del Codice del Consumo, che dunque acquisti i beni per finalità inerenti alla propria attività professionale, imprenditoriale, artigianale o commerciale.